Museo degli Ipogei Trinitapoli

di Associazione

Una campagna per ridare vita al santuario dell'età del Bronzo e i corredi funerari dei 250 individui sepolti in ogni ipogeo composti da armi in bronzo, monili in bronzo, collane in ambra, pasta vitrea e faianche idoli totemici in avorio mai esposti


Incorpora


Wind for Fund



 



La tua Rivoluzione



Per ipogeo (dal greco upo, sotto e geo, terra) si intende una qualsiasi struttura artificiale realizzata dall’uomo nella bancata rocciosa di base. A Trinitapoli è stato scoperto un sistema di strutture scavate nella roccia calcarea realizzate nella fase iniziale della media età del Bronzo Medio, almeno 1800 anni prima della nascita di Cristo. Questi ipogei sono stati destinati inizialmente alla celebrazione di eventi rituali connessi alla fertilità e ai cicli della vita e della morte, successivamente impiegati per la sepoltura collettiva di individui probabilmente appartenenti alle comunità locali.



Per il santuario ipogeo di Trinitapoli, accurati topografi scelsero un posto di grande suggestione, una zona leggermente sopraelevata subito a ridosso delle distese lagunari costiere che si estendevano nel golfo di Manfredonia fin quasi alla foce del fiume Ofanto. Il centro religioso ricopriva un ruolo di riferimento per le comunità periferiche, alle quali avrebbe potuto fornire occasione di riunioni utili a cementare una popolazione dispersa e socialmente stratificata. Ad oggi nel sito di Trinitapoli si contano almeno 15 ipogei, alcuni dei quali lunghi fino a m 20; un così elevato numero di strutture, con variazioni cronologiche sostanzialmente non rilevanti, è plausibilmente riferibile a una serie di insediamenti correlati, piuttosto che ad una stessa unità sociale residente in un unico abitato, di cui peraltro non v'è traccia a vasto raggio.



Il sito, grazie alla sua estensione (5 ettari circa), alla monumentalità e alla varietà delle sue strutture, alla ricchezza dei reperti, si configura come un unicum a livello mondiale, paragonabile a Stonehenge per importanza e valenza storico-culturale. Tutto questo ricchissimo e irripetibile patrimonio culturale è in parte esposto all’interno del Museo Archeologico degli Ipogei che si è aggiudicato anche il titolo di Centro di Eccellenza per Ipogeismo dalla Regione Puglia. Purtroppo, tuttavia, è stato possibile allestire solo il piano terra che consente al visitatore un viaggio nel passato remoto della storia degli uomini alla scoperta della sfera del sacro, della loro spiritualità e della religiosità che esprimevano nella realizzazione di questi monumenti sotterranei.



La campagna di crowdfunding servirebbe per riaprire il primo piano dove potrebbero finalmente essere fruibili al pubblico tutti i reperti inerenti la sfera funeraria: circa 3000 anni fa, infatti, centinaia di sepolture sono state deposte in questi luoghi sacri con i loro ricchi corredi, unici al mondo, in ambra, avorio, pasta vitrea, faiance, bronzo, che ci parlano di commerci con il Mediterraneo e il nord dell’Europa.



Uno spaccato imponente e articolato di una società ricca, stratificata a livello sociale, con potenti guerrieri e donne raffinate che dovevano rivestire ruoli importanti e verosimilmente paritari rispetto agli uomini; queste comunità scelsero luoghi sacri e fortemente evocativi per garantire ai personaggi più importanti la protezione della divinità e la garanzia di una nuova esistenza dopo la morte. Proprio per tali ragioni, gli Ipogei di Trinitapoli vengono paragonati a San Pietro e a tutti gli altri centri di culto che nel corso dei secoli hanno accolto re, principi, regnanti, personaggi importanti della chiesa e della comunità laica.



Il nostro intento è ridare vita a questo santuario dell'età del Bronzo che ci ha trasmesso un’immensa, irrinunciabile ricchezza archeologica, artistica e umana. E’ doveroso che una tale patrimonio vada preservato e valorizzato e che possa essere reso fruibile agli studiosi di tutto il mondo e ad un pubblico sempre più vasto. In tal modo sarà possibile sviluppare il senso civico, il desiderio di conoscenza e la consapevolezza della necessità di tutelare e preservare le tracce del nostro passato che rappresenta il cardine della nostra storia e il punto di riferimento per il presente.



 



 



Cosa chiedi e cosa offri



Chiediamo 20.000 euro per riuscire da subito ad aprire il primo piano del Museo e permettere di mostrare il patrimonio archeologico culturale presente.



Tutti i corredi funerari dei 250 individui sepolti in ogni ipogeo composti da armi in bronzo, monili in bronzo, collane in ambra, pasta vitrea e faianche e idoli totemici in avorio, fino ad ora mai esposti. Per la prima volta i corredi funerari della media età del bronzo potranno essere esposti e fruibili a tutto il pubblico.



Al momento sono visibili solo i riti di culto espletati negli ipogei che 250 anni dopo sono stati riutilizzati come grande tomba.



Dalla fine della campagna inizieranno immedatamente i lavori di allestimento del primo piano dedicato alla sezione funeraria con gli adeguamenti della doppia porta per l'accoglienza e la reception, la scala antincendio, allestimento di tatowall, apparato didascalico didattico, aula didattica e supporti per l'allestimento oltre il tendaggio per oscurare e creare la giusta atmosfera.



Il tutto speriamo sarà realizzato prima dell'estate per permettere l'accesso al primo piano già dal periodo estivo.



In cambio dei contributi che riceveremo daremo delle ricompense in grado di rendere tutti dei mecenati del progetto e con possibilità di avere dei percorsi guidati ad hoc ed esperienze uniche nel loro genere



 



Rischi e sfide



La campagna di una rilevanza mondiale a livello culturale e archeologico ha proprio in questo lato il suo punto sensibile. Come ben sappiamo i patrimoni presenti in Italia sono poco conosciuti e le persone sono poco inclini alla conoscenza. Proprio per questo abbiamo deciso di superare questa criticità facendo conoscere attraverso le immagini, la storia e dei video, il lato bello e "frivolo" di un museo favorendo una maggiore interattività e spiegando come vogliamo modificare la classica visita museale andando incontro alle esigenze piu' moderne.



Il team composto da archeologi, la soprintendente, appassionati ed esperti nel settore culturale permetterà di avere uno sguardo e dare una visione ad ampio raggio.



Altri modi per contribuire



Per contribuire si potrà farlo non solo con carta di credito e bonifico per importi superiori ai 200€ ma anche aiutando nella diffusione del progetto tra amici e conoscenti sui social media; parlando e coinvolgendo persone al di fuori del territorio anche nazionale; inoltre tutti condividendo il proprio contributo diventeranno ambasciatori della campagna



Realizzazione del progetto


 Il progetto  verrà realizzato grazie alla condivisione per la sua realizzazione tra il Comune di Trinitapoli e la Soprintendenza di Barletta-Andria-Trani .



Dopo la fine della campagna partiranno immediatamente i lavoro di allestimento del primo piano e realizzazione di ingresso separato oltre che installazione della scala antincendio.



Al primo piano si procederà con la realizzazione del piano didattico, la costruizione di tutto l'apparato didascalico didattico per favorire attraverso l'utilizzo del multimediale e dei tablet un nuovo modo di visitare il museo.



Si procederà poi all'oscuramento per creare le atmosfere e saranno realizzati ti tatowall che fanno parte dell'apprarato didascalico didattico.



I 20k serviranno per la realizzazione dell'ingresso separato e parte dell'allestimento del primo piano.



€10.165

raccolti su un obiettivo di €15.000

30

finanziatori

67% finanziato

Keep it all  

Campagna conclusa

Team

L'associazione culturale Tautor insieme all''associazione di promozione culturale Smart il Comune di Trinitapoli e la Soprintendenza per i beni archeologici di Barletta-Andria-Trani e Foggia e del MIBACT costituiscono il team per questa campagna


Associazione
Creatore
Associazione
Editor
Ricompense

di almeno €5 o più


GRAZIE

Un piccolo contributo che non passa inosservato perché sarai ringraziato su tutti i social


Tempi di consegna:

Spedizione:
Online

di almeno €15 o più


Per portarci sempre con te

Oltre il grazie su tutti i social riceverai il nostro fantastico portachiavi con il logo della campagna di crowdfunding. Un pezzo unico come il nostro ipogeo


Tempi di consegna:
30 giugno 2017

Spedizione:
Spedizione UE
Ritiro a mano

di almeno €35 o più


Una tshirt per il Museo

Ti ringrazieremo sui social e sarai tra i fortunati che indosseranno la nostra tshirt, con il logo della nostra campagna. Semplicemente introvabile altrove!


Tempi di consegna:
30 giugno 2017

Spedizione:
Spedizione Italia
Spedizione UE
Online

di almeno €55 o più


Una shopper di cultura

Ti ringrazieremo sui social per il tuo contributo, ti daremo il nostro esclusivo portachiavi, la tshirt e la mitica shopper con il logo del museo. Per portare sempre con te una parte della cultura degli ipogei


Tempi di consegna:
30 giugno 2017

Spedizione:
Spedizione Italia
Spedizione UE
Ritiro a mano

di almeno €100 o più


La cultura nella bontà

Ti ringrazieremo sui social, saremo felici di vederti portare la nostra cultura con te nella shopper con il logo personalizzato ma vogliamo che il gusto sia con te quindi avrai due prodotti tipici del nostro territorio creati in esclusiva per la nostra campagna. E la nostra mitica tshirt la indosserai ovunque! Un gusto di piacere e cultura


Tempi di consegna:
30 giugno 2017

Spedizione:
Spedizione Italia
Ritiro a mano

di almeno €250 o più


Una giornata al museo

Il ringraziamento sui social non fa mail male ma per te, in esclusiva oltre la Tshirt + shopper + portachiavi una visita guidata al museo per 2 persone con la possibilità di passare una "giornata nel backstage del museo" e seguire il lavoro creativo di allestimento del museo, la progettazione e lo storytelling, fare domande agli esperti e collaborare con loro. Ti coccoleremo poi con una degustazione in loco. Esperienza da non perdere! Un'esperienza unica che unisce


Tempi di consegna:
30 giugno 2017

Spedizione:
Spedizione Italia
Ritiro a mano

di almeno €500 o più


Una cena di cultura

Uno speciale ringraziamento solo per te, la nostra shopper con 4 prodotti tipici con una visita guidata dedicata per 4 pax (museo- città- zona umida) + “cena archeologica “ all’interno del museo a lume di lucerna, con sottofondo musicale, menù a base di prodotti tipici e vino locale . Esperienza di senso e di cultura al massimo livello


Tempi di consegna:
30 giugno 2017

Spedizione:
Spedizione Italia
Ritiro a mano

di almeno €1.000 o più


Sei il nostro mecenate della cultura

Sei diventato il nostro mecenate e oltre il ringraziamento sui social solo per te una targa nel museo + visita guidata dedicata per 4 pax (museo- città- zona umida) + kit di degustazione prodotti tipici (10 pezzi) + “cena archeologica “ all’interno del museo a lume di lucerna, con sottofondo musicale, menù a base di prodotti tipici e vino locale .


Tempi di consegna:
30 giugno 2017

Spedizione:
Spedizione Italia
Ritiro a mano

di almeno €1.000 o più


Una teca per te

Se piu' di un mecenate perché potrai avere il tuo nome, con il tuo logo se sei un'azienda, sulla teca che conserverà i nostri magnifici tesori archeologici e avrai una menzione d'onore come "amico del museo degli ipogei" oltre una visita guidata dedicata per 4 pax (museo- città- zona umida) + kit di degustazione prodotti tipici (10 pezzi) + “cena archeologica “ all’interno del museo a lume di lucerna, con sottofondo musicale, menù a base di prodotti tipici e vino locale per 2 persone.


Tempi di consegna:
30 giugno 2017

Spedizione:
Spedizione Italia
Spedizione UE
Ritiro a mano

© 2017 DeRev S.r.l. - Via dei Mille, 1 - 80121 Napoli (Italia)
Codice Fiscale / Partita IVA: 07255501210
Capitale Sociale: € 18.890,00 - REA: NA - 871554