Giungla di Colori

di Francesco Sangalli

Progetto per la realizzazione della mostra fotografica "Giungla di Colori", mostra che racchiude gli scatti di Francesco Sangalli durante i suoi viaggi in Africa occidentale e che seguirà il filo rosso dell'ecologia.


Incorpora

Non la solita mostra sull'Africa

Non voglio realizzare la solita mostra sull'Africa.

Quando si parla di queste terre si sottolineano sempre alcuni dei problemi che le affliggono, ma mai si pone l'attenzione su uno dei più recenti e più gravi: quello ambientale.

Il mio obiettivo è dunque realizzare una mostra fotografica che non solo sensibilizzi il pubblico su questo argomento, ma anche faccia capire allo spettatore quanto questo problema sia complesso e delicato, il tutto facendo immergere la singola persona in un'installazione che lo scuoterà talmente tanto che non si potrà rimanere indifferenti.


Cosa chiedo e cosa offro

Indica di cosa hai bisogno:

  • la cifra che vuoi ottenere e come la utilizzerai;
  • come intendi realizzare il tuo progetto e in che tempi;
  • cosa offri ai finanziatori in cambio del loro contributo.

Per realizzare questo mio progetto mi serviranno all'incirca 2500 euro.

La maggior parte di questi fondi verrà utilizzata per la stampa delle foto in grandi dimensioni (15 foto su alluminio 60x40 e 3 foto su tela 120x80), e la restante parte verrà invece utilizzata per comprare tutti i materiali che serviranno per costruire l'installazione: un buio tunnel lungo 7m, alto 2.20m e largo 1.5m illuminato solo da piccoli faretti che richiameranno i fasci di luce che a fatica bucano il fitto fogliame per arrivare nel sottobosco. Il soffito del tunnel sarà coperto da una ragnatela di fili colorati che richiameranno i rami e le liane tipiche di queste foreste, fili a cui saranno appese oltre 300 foto in formato 10x15 stampate su carta riciclata e che richiameranno le grosse foglie delle piante tropicali. La caratteristica più importante però è che il pavimento di queto tunnel sarà interamente ricoperto di plastica.

Ciò che ho infatti potuto constatare nei territori da me visitati è che purtroppo molto spesso le popolazioni locali abbandonano i rifiuti nella foresta non avendo un sistema di raccoglimento e smaltimento di rifiuti funzionante, creando però così danni irreparabili soprattutto quando danno fuoco a questi cumuli per disfarsene definitivamente.

In cambio di questi finanziamenti verranno offerte delle ricompense in base all'entità del finanziamento come spiegato nella sezione dedicata.


Rischi e sfide

la difficoltà di questo progetto sarà principalmente insita nella costruzione del tunnel "Giungla di Colori", in quanto richiederà davvero molto tempo e pazienza per essere realizzato.

Questo però non mi spaventa affatto, e sono anzi talmente motivato e desideroso di mettere in piedi quessta mostra che non vedo l'ora di poter iniziare.


Altri modi per contribuire

Per chi non avesse modo di sostenere economicamente questa campagna ricordo che ci sono molti altri modi in cui si può aiutare a realizzarla, primo tra tutti il passaparola. 

Più persone vengono a conoscenza di questo progetto più è probabile che si raggiunga la cifra prestabilita, cosa che mi permetterà di non dover chidere sponsorizzazioni ad aziende esterne che, per forza di cose, finirebbero con l'influenzare il risultato finale del mio progetto, cosa che preferirei evitare ad ogni costo.

Per farci conoscere al meglio potete visitare i nostri profili social ed il nostro sito internet i cui link potete trovare qui sotto.

Sito web: https://francescosanga.wixsite.com/giungladicolori

Instagram: https://www.instagram.com/francesco_sanga/?hl=it

Facebook: https://www.facebook.com/giungladicolori/?modal=admin_todo_tour

Youtube:https://www.youtube.com/channel/UCDU8EfRCK_FA89USJABJHgg?view_as=subscriber


Realizzazione del progetto

La mostra sarà suddivisa in due parti: la prima, composta dalla selezione di 15 foto stampate su alluminio in formato 60x40, mostrerà l'Africa stereotipata, quella che mi aspettavo di trovare, fatta di bambini sorridenti, panorami mozzafiato e animali selvaggi.

La seconda sarà invece costituita dal tunnel "Giungla di Colori", che funzionerà da teletrasporto catapultanto lo spettatore nel mezzo di una giungla africana completamente inquinata.

Dopo aver passato questa angusta giungla (tanto che spesso si sarà costretti ad abbassarsi per evitare le foto/foglie, proprio come accade nelle foreste tropicali in cui bisogna farsi strada nella rigogliosa vegetazione) ci si ritroverà di fronte a tre enormi foto stampate su tela che torneranno a dare speranza.

Con la rappresentazione della mia mano che piano piano viene interamente ricoperta dalle mani di bambini locali si indicherà che se noi daremo loro una mano, e se loro accetteranno il nostro aiuto, si arriverà ad un punto in cui la nostra azione sarà del tutto invisibile e non più necessaria, proprio come in quella terza foto in cui la mia mano quasi non si vede neanche più.


La mostra sarà allestita la prima volta a Desio (MB) nel mese di febbraio 2020 ed avrà la durata di due settimane. 

Il secondo allestimento avverà nuovamente a Desio, ma questa volta soltanto per una sera all'aperto durante le serate a tema organizzate dal comune, ed avrà luogo nel mese di giugno 2020.

la terza installazione avverrà in valle d'Aosta, a Gressoney La trinitè, avrà la durata di una settimana e sarà allestita nel mese di luglio 2020.

Essendo poi una mostra itinerante l'obiettivo è quella di portarla anche in altri comuni di altre regioni del nord e del sud Italia.


€566

raccolti su un obiettivo di €2.000

13

finanziatori

39

giorni al termine

28% finanziato

Keep it all  

Contribuisci
Team

Il team per questa mostra sarà composto da me, Francesco Sangalli, e da alcuni miei parenti ed amici che mi aiuteranno nell'allestimento e nell'organizzazione della stessa.


Ricompense

© 2017 DeRev S.r.l. - Via dei Mille, 1 - 80121 Napoli (Italia)
Codice Fiscale / Partita IVA: 07255501210
Capitale Sociale: € 18.890,00 - REA: NA - 871554